Hotel Innovation

Presentato all'ultima edizione di Host un nuovo concept per rinnovare gli alberghi, partendo dalla reception. Un progetto di Marco Acerbis  che trasforma la classica hall in uno spazio polifunzionale aperto alla città

di Agnese Lonergan

Previous Next

È senz’altro il trend emergente dell’hotellerie: lo spazio alberghiero sempre più spesso si apre alla città e al territorio, grazie a nuovi concept che si rivolgono anche a una clientela pubblica e diversa da quella che pernotta nelle stesse strutture. Le grandi hall degli alberghi si integrano così nelle aree urbane, e vengono strutturate per erogare servizi a una moltitudine di clienti, con differenti desideri ed esigenze. Una tendenza che sta coinvolgendo anche le strutture di piccole dimensioni e che è stata lo spunto da cui si è partiti per lo sviluppo del concept HI – Hotel Innovation presentato all’ultima edizione di Host a Milano

Il progetto, ideato dall’architetto Marco Acerbis, è stato quello di stravolgere e sostituire la hall mono funzione e chiusa al pubblico con un progetto di design dalla forte personalità, dando vita a uno spazio polifunzionale aperto e fruibile da una clientela ampia. La reception è la punta dell’iceberg del concept: un desk di vaste dimensioni e dall’aspetto scultoreo, posizionato al centro dell’ambiente, sradica l’idea del “davanti e dietro”, tipica dell’area ricevimento, per focalizzarsi sul “centro, sul tutto attorno”. Inoltre, un piano polifunzionale consente anche di organizzare uno spazio bar e degustazione. Ed è proprio “attorno” a questo rinnovato desk, che comode aree lounge, con sedute e lampade disegnate ad hoc, permettono di godere di momenti di relax e lavoro in un ambiente che volutamente si apre al territorio e a nuovi utilizzi e funzioni.