La gestione? Modulare e scalabile

FH55 Hotels ha scelto protel di Serenissima Informatica per la gestione delle proprie strutture. Una soluzione versatile, modulare e scalabile, supportata da un'assistenza rapida e puntuale. Sempre al passo con le evoluzioni del settore

di Tullio Castiglioni

Previous Next

Che si tratti di una struttura indipendente o di un grande gruppo, oggi la gestione dell’hotel è sempre più complessa, e le tecnologie digitali – hardware e software – giocano un ruolo sempre più strategico nelle buone pratiche di management. Partner tecnologici affidabili e in grado di fornire un supporto adeguato sono quindi preziosi, soprattutto in un paese come il nostro dove i frequenti aggiornamenti normativi spesso impongono di rivedere procedure e strumenti.

A portarci un’esperienza particolarmente significativa in questo ambito è Andrea Bianchi, direttore generale di FH55 Hotels – gruppo fiorentino nato nel 2018 dal rebranding di FH Hotels -che oggi include tre strutture a Firenze e una a Roma per un totale di oltre 600 camere, e che ha deciso di affidarsi a Serenissima Informatica per la piattaforma di gestione dei suoi alberghi.

Sin dal mio arrivo nel Gruppo circa 15 anni or sono”, racconta Bianchi, “abbiamo impresso un forte impulso all’informatizzazione dei nostri hotel sia per quanto riguarda le infrastrutture hardware che la piattaforma gestionale software, anche a seguito dell’apertura della struttura di Roma che ha evidentemente ampliato la complessità gestionale del gruppo”. Il risultato di questo percorso sono quattro strutture che si distinguono per le loro avanzate tecnologie: “i nostri hotel”, conferma Bianchi, “si caratterizzano per un’infrastruttura di impianti e servizi in cui il digitale la fa da padrone: connessione internet in fibra ottica, una gestione altamente informatizzata degli impianti (riscaldamento-condizionamento, illuminazione, ecc.), un nuovo sistema di chiavi a transponder per le camere molto più avanzato delle tradizionali chiave magnetiche, passport scan per velocizzare le operazioni di check in… l’elenco è lungo, e in continuo aggiornamento”.

Due anni or sono la gestione delle quattro strutture del gruppo è stata trasferita sulla piattaforma protel PMS di Serenissima Informatica, un gestionale i cui moduli dedicati alle diverse funzioni dell’hotel compongono una soluzione completa ma al tempo stesso facilmente scalabile. “Cambiare piattaforma di gestione non è mai semplice”, racconta Bianchi, “ma a convincerci a passare a protel è stato, oltre alla completezza delle funzionalità, l’eccellente supporto  garantito da Serenissima Informatica. Avere come interlocutore un’azienda italiana, che perciò è perfettamente consapevole delle frequenti modifiche normative e fiscali tipiche del nostro paese ed è quindi abituata a gestirle tempestivamente con i necessari aggiornamenti, è stato per noi un elemento decisivo. Anche in occasione di alcuni recenti passaggi come l’entrata in vigore del Regolamento GDPR e ancor più dell’obbligo di fatturazione elettronica, il supporto fornitoci da Serenissima Informatica è stato impeccabile. Attualmente utilizziamo le funzionalità PMS standard di protel, ma dati gli ottimi risultati stiamo valutando di implementare anche il modulo di Business Intelligence, che con le sue capacità di analisi di dati storici e previsionali riteniamo possa aiutarci a migliorare ulteriormente le già ottime performance dei nostri hotel”.

Per la gestione dei ristoranti, invece, la scelta di FH 55 è caduta su iSelz, il software per ristoranti e bar sviluppato dai tecnici di Serenissima Informatica.