Bio, Green, Urban

Lo studio di architettura riminese archiNOW firma Bio’s Kitchen Bologna. Un progetto dall’anima verde, che declina una proposta gastronomica 100% biologica all’insegna di un linguaggio progettuale e materico in cui il dialogo e il contatto con la natura sono elementi chiave

Previous Next

Biologico e naturale. E non solo nello stile alimentare. La nuova apertura di Bio’s Kitchen nella centralissima via Galliera a Bologna esporta un’esperienza gastronomica green nata a Rimini 25 anni fa dalla passione per i prodotti naturali, buoni e sani. E per farlo si affida alla creatività dei progettisti di archiNOW, artefici di un interior design che ha il suo leitmotiv nei temi ispiratori della filosofia alimentare degli chef Marco Bonardi e Pier Giorgio Parini.

Un progetto in cui il contatto con la natura è l’elemento chiave, che si traduce in ambienti armoniosi e rilassanti ma al tempo stesso in stretto dialogo con la vivace socialità delle vie bolognesi.

L’ampia porta di ingresso si apre sulla sala principale del ristorante, un luogo “minerale”, come lo definiscono i progettisti, concepito come virtuale estensione interna della città evidenziata dalla continuità della pavimentazione dei portici e dei marciapiedi che conducono gli ospiti fino a un secondo portale, simbolico punto di transizione da cui si accede a un ambiente dal doppio volume nel quale fluttuano strutture sospese, leggere ed evanescenti, contaminate da una ricca varietà botanica di Pothos, Hedera e Philodendron, che creano una sorta di corte interna dall’atmosfera eterea.

Protagonisti i cromatismi scelti per sottolineare la scansione ritmica degli ambienti: il marrone radice a terra e il verde a mezz’aria entrambi a sfumare nel bianco candido dei soffitti. La naturalità è l’impronta dominante anche dei materiali utilizzati, dal legno dei montanti che con il loro andamento richiamano l’architettura tipica delle serre al cartone riciclato delle tettoie e al cotto passando per il cocciopesto, esplicito richiamo ai selciati degli orti urbani.