Una naturale attitudine al progetto

Porte, cabine armadio, pareti divisorie e arredi: ALBED propone un’ampia gamma di soluzioni che vengono progettate e customizzate per rispondere alle esigenze di progettisti e committenti. Il tutto sostenuto da una naturale attitudine al progetto, alla ricerca e all’innovazione

Previous Next

Albed si confronta con progetti sempre diversi per tipologie di prodotto ma anche per linguaggi di progettazione grazie a una pluriennale esperienza nell’ambito contract, che permette all’azienda un’intensificazione dei rapporti con commesse sempre nuove, differenti e stimolanti. In un continuo dialogo tra customizzazione e serialità, produzione contract e domestica, che fornisce gli strumenti per una continua innovazione e ricerca funzionale.

La produzione 100% made in Italy Albed propone un’ampia varietà di porte – a battente, a scomparsa e scorrevoli – cabine armadio, pareti divisorie, librerie e tavoli, realizzati con materie prime di qualità che consentono il rispetto della natura, a partire dall’alluminio fino al vetro e al legno: tutti materiali nobili, puliti e riciclabili.

Il design Albed è “on stage”

Al mondo contract Albed propone soluzioni sempre innovative, funzionali e contemporanee che vengono progettate e customizzate per rispondere alle esigenze di progettisti e committenti. La versatilità e flessibilità dell’azienda, sia dal punto di vista progettuale che produttivo, ha portato negli anni alla realizzazione di numerose prestigiose forniture in ambito internazionale come Palazzo Montemartini a Roma, l’Hotel Sahrai in Marocco e l’headquarter Bulgari a Valenza.

A Palazzo Montemartini, luxury hotel che porta la firma dell’architetto King Roselli, Albed ha fornito Dot – nelle versioni parete divisoria, porta scorrevole e battente – e la porta battente Next. Modelli dalle linee essenziali, perfetti per valorizzare i marmi e gli stucchi centenari che caratterizzano gli ampi spazi della struttura.

Il modello Dot – declinato in pareti divisorie e porte scorrevoli – la porta battente Next e la cabina armadio Solo arredano invece le stanze da sogno dell’Hotel Sahrai a Fez, progettato dall’architetto Christophe Pillet. Una struttura in grado di affascinare per i suoi ambienti unici e che gode di una vista spettacolare sulla più grande medina del mondo arabo.

I modelli di porte Prima e Quies sono invece stati installati presso l’avveniristico headquarter di Bulgari a Valenza che – su progetto dello Studio Open Project – si compone di due edifici molto diversi tra loro che tracciano un ponte ideale tra innovazione e tradizione.

www.albed.it