The Mews

Un alloggio esclusivo per affitti a breve termine firmato da Michael Blair Associates è l’avamposto del leggendario The Connaught. Un’intera townhouse londinese da trasformare nella propria casa temporanea con il plus di tutti i servizi di un hotel

di Francesca Tagliabue

Previous Next

Si trova a Mayfair The Mews, una residenza privata su tre piani, nata come branca del leggendario hotel The Connaught per offrire agli ospiti più esigenti una sistemazione privata. Interni sofisticati, disegnati da Michael Blair di Blair Associates Architecture, e tutte le comodità del cinque stelle sono l’ultima frontiera dell’hotellerie.

L’ingresso della townhouse si trova su Adam’s Row, una delle strade residenziali più chic della capitale. “È stata una decisione ben ponderata quella di dare uno stile unico alla casa, diverso per molti aspetti da quello dell’hotel a cui appartiene – ha dichiarato Michael Blair – Si tratta di una sistemazione spaziosa e curata nei minimi dettagli, che porta a un nuovo livello il tradizionale concetto di suite”.

Gli interni domestici di The Mews sono organizzati su tre piani, tutti collegati da un’essenziale scala in noce massello con corrimano rivestito in cuoio. Il primo livello è quello più conviviale, adatto anche per ricevere degli ospiti. Si tratta di un grande soggiorno con terrazza, uno spazio aperto in cui sono gli arredi principali a definire le aree funzionali del pranzo e della zona conversazione, con imbottiti in pelle orientati verso il camino. Il pianoforte a coda aggiunge charme all’ambiente, assieme alle tele dell’artista irlandese Richard Gorman appese alle pareti.

Nulla è lasciato al caso, neanche i props, e così, sui ripiani della libreria a giorno sono esposti complementi disegnati da Michael Blair e una selezione di volumi scelti appositamente dall’architetto. Il mobile non è dunque una soluzione scenografica, ma una vera e propria biblioteca con libri che spaziano dall’arte al design alla moda.

Un’altra rampa di scale conduce alla romantica master bedroom, con le falde del tetto inclinate che ne definiscono il perimetro. Il letto sospeso è il centro dello spazio, attorno cui ruotano la cabina armadio e la zona ufficio. Il bagno ensuite con vasca freestanding è interamente rivestito di marmo bianco dalle venature leggere.

Conclude Michael Blair: “Le proporzioni geometriche sono una parte fondamentale del design di The Mews, le simmetrie permettono di vedere attraverso gli spazi. I marmi esotici individuati per i rivestimenti dei bagni e per il camino, i dettagli in pelle della scala, il parquet e la boiserie in abete Douglas disegnano gli interni di un’abitazione borghese, dove sentirsi come a casa. Ma nel cuore di Londra”.