Relais d’avanguardia

A Santo Stefano Belbo, nelle Langhe, il complesso cistercense che ospita oggi il Relais San Maurizio festeggia i suoi 400 anni di vita con un vitaminico wall drawing firmato dall’artista David Tremlett

di Alessia Delisi

foto di Luisa Porta

Previous Next

L’hospitality incontra l’arte contemporanea: per celebrare i 400 anni del monastero che ospita il Relais San Maurizio, la famiglia Gallo, proprietaria della struttura dal 1997, affida all’artista britannico David Tremlett la realizzazione di un progetto site–specific per la Cappella.

Situato a Santo Stefano Belbo, nelle Langhe, il complesso cistercense del XVII secolo si mostra oggi rinnovato grazie a un restauro conservativo durato quattro anni. Per questo luogo, dove tradizione e avanguardia si fondono, Tremlett – già conoscitore e amante delle Langhe, tanto da essere stato insignito del titolo di cittadino onorario dal comune di La Morra – ha creato il suo Wall Drawing in Pastel, un’opera i cui colori accesi e le forme astratte dialogano con la volta secentesca della Cappella adibita a spazio per eventi.

In Italia, sono stato circondato dagli affreschi di Giotto, Piero della Francesca, Mantegna. Ero immerso nel colore e sentivo di dover cambiare il mio modo di disegnare”, racconta l’artista che con questo progetto rinnova all’interno di un relais la relazione tra segno e architettura tipica della sua ricerca.