Palacio Fenizia

Un palazzo del Settecento a Porto è stato trasformato in un’affascinante guest house. Un progetto di Gianfranco Fenizia,  architetto e direttore creativo italiano che si divide tra design e moda  

Previous Next

Palácio Fenizia è un’elegante guest house che si colloca nel centro storico di Porto, nel vivace quartiere Bonfim e vicino a Rua Santa Catarina, una delle strade più animate della città portoghese. Il progetto nasce da un’idea dell’architetto Gianfranco Fenizia che, trasferitosi a Porto, decide di ridare vita a un tipico palazzo del Novecento, trasformandolo in un luogo esclusivo in cui trascorrere piacevoli giorni immersi nell’effervescente atmosfera cittadina.

Composto da cinque ampie suite, il palazzo si presenta con una facciata rivestita da delicati azulejos, le tradizionali piastrelle di ceramica tipiche dell’architettura portoghese, che nei candidi colori del bianco e dell’azzurro accolgono gli ospiti. Ma incanto e bellezza sono ovunque e le decorazioni rivestono anche l’interno: le pareti e i soffitti sono un gioco di alternanza tra colorate piastrelle, raffinate carte da parati e ricchi stucchi. Protagonisti del piano terra sono la grande scalinata centrale, che conduce al primo piano, e l’incantevole lucernario che illumina le scale. Al primo piano si trova la luminosa sala dove viene servita la colazione: un ambiente minimal con ricercati complementi di arredo e sontuosi lampadari in cristallo.

Grey, Azul e Amarelo

Palácio Fenizia ospita cinque spaziose suite con alti soffitti – circa cinque metri – e pareti decorate da tradizionali stucchi portoghesi. Ogni suite è diversa dall’altra, ma tutte sono caratterizzate da un tocco esclusivo che le contraddistingue e dove emerge il lato artistico e creativo dell’architetto Fenizia che le ha personalmente arredate.

Fra queste, la Suite Grey ha una grande finestra francese che dà accesso diretto al giardino interno. Come suggerisce il nome, i toni del grigio perla sono il fil rouge dell’arredo, raffinato e moderno. La luce pervade l’ambiente sia nella zona letto che nel bagno privato, minimal ed elegante, dotato di ampio specchio e di un parquet dai disegni geometrici. La Suite Azul si trova invece al primo piano e dispone di un balcone verandato che affaccia sul giardino interno. L’ambiente ricorda le case dell’alta borghesia di inizio ‘900, con un tocco di stile contemporaneo che dona dinamicità allo spazio. Mentre la Suite Amarelo, situata al primo piano, direttamente su Rua Fernandes Tomas, ha una doppia finestra che illumina una camera dai colori chiari e un parquet ligneo d’epoca. Il meraviglioso soffitto restaurato gioca con i colori e le linee moderne della testata del letto, adornando l’ambiente con rimandi a diverse epoche. Ovunque un decor raffinato con chandelier d’epoca, suppellettili vintage e pezzi di design storico che sono in vendita anche nella art gallery boutique al piano terra, dove l’architetto Fenizia ricerca personalmente ogni singolo pezzo esposto.

 

Palacio Fenizia ricorda le case dell’alta borghesia di inizio ‘900, con un tocco di stile contemporaneo che dona dinamicità allo spazio