Monsieur George

Saranno gli Champs-Elysées la cornice di Monsieur George, ultima creazione della interior designer Anouska Hempel. Prime anticipazioni di un concept declinato all’insegna di un’estetica minimal ma ricca di suggestioni orientali

di Agnese Lonergan

Previous Next

Aprirà a gennaio, a pochi passi da una delle location più iconiche al mondo, gli Champs-Elysées. Monsieur George sorgerà in un edificio di epoca haussmaniana e sarà caratterizzato dall’inconfondibile stile minimal chic della designer Anouska Hempel che, dopo aver firmato gli iconici Blakes Hotel di Londra e Amsterdam e il Duxton di Singapore, sarà l’artefice degli interni di questa nuova perla dell’ospitalità parigina.

Tra le prime anticipazioni, si sa che la palette cromatica di Monsieur George sarà improntata alle tonalità del verde, dal British Racing Green allo smeraldo. Una trama di colori vividi e sofisticati che abilmente si intreccerà a sofisticate ispirazioni orientali creando spazi che, pur inseriti nel cuore di una delle metropoli più vivaci e cosmopolite al mondo, avvolgeranno gli ospiti in un’atmosfera ricercata, esotica e glam. Grande attesa anche per la spa a firma di Le Tigre, lo studio yoga che è diventato fenomeno di culto e riferimento per chi desidera migliorare il proprio state of mind. Dicono che sarà un tempio per riscoprire lo “spirito dell’essere”, uno spazio per disconnettersi dalla frenesia del quotidiano e distendersi… fuori dal tempo.