Lisa: i mille volti di un’icona

All’ultimo Salone del Mobile SCAB Design ha lanciato le nuove declinazioni di uno dei suoi grandi classici, la linea di sedute Lisa. Un concept pluripremiato che continua a stupire grazie a nuovi materiali, forme e dimensioni. Perfettamente a loro agio in esterni e interni

di Roberto Negri

Previous Next

Il 2019 di SCAB Design vede sotto i riflettori uno dei suoi più iconici concept, la seduta Lisa, ispirata dall’elegante atmosfera che permeava gli interni anni ‘50 e ’60 con un inconfondibile fascino retrò, cui la matita del suo creatore Marcello Ziliani ha affiancato Lisa Filò e Lisa Club, due nuove collezioni che guardano all’outdoor ma sono allo stesso tempo perfettamente a proprio agio anche negli interni a vocazione più contemporanea.

Con Lisa Filò Ziliani ha voluto creare una seduta che pur mantenendo un chiaro family feeling avesse una sua forte personalità, diventando un prodotto nuovo e inedito a tutti gli effetti. Da qui l’uso della fettuccia di corda nautica, realizzata espressamente per SCAB Design in quattro raffinati colori, intrecciata su telai in acciaio zincato e verniciato per una tenuta ottimale in esterni. Lisa Filò è realizzata nelle versioni sedia e poltroncina, ed è impilabile per gestire al meglio gli spazi sia contract che privati.

Si ispira invece a un mood fresco e informale Lisa Club, connotata da seduta e schienale in fili di PCV per renderla pratica, leggera da spostare e impilabile. Efficace elemento d’arredo open air, l’anima di Lisa Club nasconde un ricercato abbinamento fra colori e struttura/telaio, anche in questo caso in acciaio zincato e verniciato a polveri per resistere agli agenti atmosferici, e disponibile in sei combinazioni di colore. A integrare la gamma è infine un’altra novità, Lisa Lounge, poltrona spiccatamente contract la cui seduta e schienale avvolgente offrono un comfort al top, e che insieme al tavolino da caffè reversibile completa la collezione di sedie e sgabelli presentata nel 2018.

Segna un ritorno alle origini la variante con seduta e schienale in tecnopolimero di Lisa, un esplicito richiamo alle origini di SCAB Design quando l’azienda, tra le prime, sperimentava i polimeri nell’arredo creando pezzi ancora oggi attuali. Questa versione ha conservato ed esaltato le caratteristiche che hanno fatto di Lisa un’icona di design. Forme soft si combinano con bordi arrotondati annegati nella struttura, che riprendono la morbidezza delle versioni imbottite e comunicano un piacevole senso di ricchezza e solidità.