I ristoranti dell’Hotel Tortue

Gebrüder Thonet Vienna si riconferma ancora una volta partner ideale per raffinati progetti contract grazie alla sofisticata eleganza e all’alta qualità delle sue proposte

Previous Next

Inaugurato nel 2018, l’Hotel Tortue rappresenta al meglio lo spirito sempre più cosmopolita di Amburgo, oggi città in grande fermento, meta per appassionati globetrotter, amanti della vita notturna e raffinati food-lovers. Ubicato nel cuore della città anseatica, tra Stadthausbrücke, GroßeBleichen e Neuer Wall, Tortue è ospitato all’interno di un elegante edificio storico sviluppato su sei piani che risale al 1888, sede in passato del Ministero per lo Sviluppo Urbano. A ricordare la prestigiosa storia resta la facciata in mattoni rossi mentre l’interno restaurato su progetto di David Chipperfield Architects e Stephen Williams affascina per la ricercatezza degli ambienti.

Nuovo punto di riferimento in città, miscela unica di ospitalità dall’appeal internazionale, accoglie al suo interno numerosi bar e ristoranti come la Brasserie franco-tedesca e il ristorante pan-asiatico Jin Gui per i quali sono state scelte le raffinate sedute di Gebrüder Thonet Vienna.

Nella brasserie la nota designer Kate Hume ha scelto le sedute Czech e gli sgabelli 811, due prodotti iconici della collezione GTV. Ideata nel 1994, la sedia di Hermann Czech segna la svolta dell’arredamento moderno verso l’intimismo e il culto della memoria: un design attuale che sembra d’altri tempi. Continuità ideale con lo stile Thonet di fine ‘800. La sedia Czech modula l’armonia del faggio curvato a vapore alle sue linee pure e astratte, esaltate dalle varie finiture disponibili. Dall’aspetto solido e resistente, Czech è disponibile anche in versione imbottita, con o senza braccioli. Il telaio della seduta, curvato in un unico pezzo, è sostenuto da una struttura ad archi che conferisce stabilità e robustezza. In massello di faggio curvato a vapore, disegnato da Josef Hoffmann, lo sgabello 811 si distingue per il design sempre attuale e moderno. Disponibile in tre versioni: seduta e schienale in paglia di Vienna, seduta imbottita e schienale in paglia di Vienna, seduta e schienale imbottiti.

I divani Targa di Gam Fratesi trovano invece collocazione ideale nel ristorante Jin Gui curato dall’architetto e designer d’interni Joyce Wang, basata ad Hong Kong e riconosciuta in tutto il mondo per i suoi eleganti progetti in Asia, Europa e USA. Prima collezione di imbottiti del marchio, Targa propone una nuova idea di comfort, ideale per gli spazi del contract destinati ad una socialità più intima e raccolta, così come ad ambienti residenziali dalla personalità non convenzionale. Tutti gli elementi della tradizione del brand concorrono a caratterizzare il profilo del progetto: la struttura in faggio curvato sostiene l’ampio cuscino di seduta e lo schienale imbottito che termina con un bordo realizzato in paglia di Vienna in cui si inserisce l’elemento ellissoidale, la targa, che dà il nome al progetto.