Fifty House Soho

Fifty House Soho è un esclusivo design hotel nel cuore di Porta Nuova a Milano

Previous Next

Fifty House SoHo è un design hotel che interpreta perfettamente l’Italian Lifestyle. Un vero rifugio urbano dove il viaggiatore si sente immerso in un ambiente elegante e raffinato e usufruisce di un livello di comfort pari solo a quello della propria casa. E’ proprio questo, infatti, il segreto di Fifty House SoHo: accogliere gli ospiti in un ambiente dove “lo stile è di casa”.  Dalla hall alle ampie stanze, dalla cura dei dettagli al servizio di uno staff attento e discreto, tutto contribuisce a rafforzare la sensazione di trovarsi in un habitat familiare.

Una lussuosa dimora dal gusto contemporaneo, dall’atmosfera avvolgente ed eclettica, risultato di un’attenta e accurata ristrutturazione realizzata dall’architetto Alessandra Vaccari, che ha progettato un ambiente rilassante, fin dall’ingresso. Nella hall, due eleganti caminetti accolgono l’ospite per poi condurlo al salotto, arredato con poltrone e divani Driade, raffinati tappeti, grandi librerie e luci Fontana Arte. Sempre in prossimità dell’ingresso, il bar è caratterizzato da una bottigliera in tubolare d’ottone a più piani, mentre tutto intorno pareti e scaffali ospitano le opere dell’artista torinese Bisha.

 Sfumature in cipria, rosso e blu

Le 36 camere e suite si distribuiscono su più livelli. Ogni piano è caratterizzato da una propria anima che prende spunto dalla triade di colori presenti nella hall: cipria, rosso e blu. Il tutto è accostato a materiali ricercati che, insieme al design contemporaneo degli arredi, contribuiscono a regalare all’ospite un’esperienza unica e originale. Tutte dotate dei più esclusivi comfort, le camere sono caratterizzate dalla presenza di numerose opere d’arte, dall’utilizzo di materiali come marmo, ottone e tessuti preziosi, dalla cura dei dettagli e dal modo in cui arredi e complementi riempiono gli spazi valorizzandoli. Le luci sono di Via Mancinelli, le piastrelle di Florim e la carta da parati è firmata da Inkiostro Bianco.

Per chi ama l’arte e le sue infinite interpretazioni ci sono anche le camere e suite del roof – fiore all’occhiello della struttura e perfette per un soggiorno esclusivo – con riferimenti e richiami ad artisti famosi, da Andy Warhol a Keith Haring e Jean-Michel Basquiat.

Particolarissima anche la Soho Suite, un grande loft di 51 metri quadri, con ambienti separati da una libreria, caratterizzato da arredi dal design ricercato, materiali preziosi e dalle opere di Bisha, che rendono l’ambiente confortevole e cosy.