Bianca Relais

Sofisticate, eleganti e dotate anche di una mini spa: le suite del nuovo Bianca Relais, sul lago di Como, offrono un’ospitalità tailor made e un design raffinato

Marta Germani

Previous Next

Bianca è un nuovo relais che nasce dalla voglia di valorizzare un territorio, a due passi dal Lago di Como, meraviglioso e ancora poco conosciuto. Partendo da una struttura esistente, che per oltre 60 anni è stata il punto di riferimento gastronomico della zona, si è intervenuti con una radicale ristrutturazione che ha portato alla creazione di due camere e otto suite del ristorante Bianca sul Lago e del cafè lounge Drop.

Il progetto nasce dall’iniziativa, imprenditoriale, ma non solo, della famiglia Spreafico, che dopo tanti viaggi intorno al mondo ha pensato di dare vita al luogo che avrebbero voluto trovare da ospiti: uno spazio accogliente, immerso nella natura, dove il cibo è indimenticabile e l’accoglienza inizia con un sorriso. Una casa di lusso, più che un hotel, all’interno della quale agli ospiti viene proposta un’esperienza autentica e tailor made.

Il placido e sereno contesto lacustre, il declivio naturale del terreno che caratterizza i volumi della struttura e la suggestiva veduta sulle località di Bagnolo e di Annone Brianza spiegano la scelta progettuale attenta all’impatto ambientale e il delicato intervento di ristrutturazione concepito dal designer Giuseppe Manzoni, dall’architetto Rita Consonni e dall’architetto Carlotta Manzoni, coadiuvati per la parte strutturale dall’ingegnere Alberto Invernizzi.

Il progetto di interior per ogni camera ha definito uno specifico carattere, con forme pulite, ma sempre diverse, e con finiture e rivestimenti studiati ad hoc per ogni ambiente. Ovunque predominano il legno, il vetro, l’acciaio e il cuoio e ogni suite è anche arricchita da una mini-spa Starpool con bagno di vapore e percorsi emozionali.