Geometrie e colori

Presentata a Milano la nuova collezione Architetture di Tecnografica

Previous Next

Un successo nel successo per Tecnografica al partecipatissimo Fuorisalone 2018, dove il Temporary Shop allestito nel Brera Design District ha accolto un folto ed entusiasta pubblico internazionale. 
“La nostra area espositiva, concepita per stimolare i cinque sensi e la sensorialità – afferma Stefano Lamberti, Sales Manager Tecnografica –  ha suscitato grande interesse e curiosità nei visitatori. Le nuove capsule collection di carte da parati in mostra hanno ricevuto diversi apprezzamenti da parte di progettisti e interior designer che, grazie all’approccio volutamente sensoriale, hanno potuto toccarne con mano la qualità e i dettagli artistici. Se New Carpet, la serie ispirata ai pregiati tappeti persiani, aveva già registrato grande consenso all’IMM Cologne lo scorso gennaio, Architetture è stata la vera novità protagonista dell’evento milanese”.

Presentazione in grande stile quindi per Architetture che, nella prestigiosa cornice del Fuorisalone, ha fatto emergere le proprie peculiarità: caratterizzata da un impatto estetico altamente scenografico, tramite il potere della geometria e l’intensità delle cromie, la nuova capsule conferisce alle pareti un sorprendente effetto tridimensionale.  
In un continuo gioco di equilibri, a emergere è il colore, che regala profondità allo spazio ma, al contempo, è la spazialità stessa a prendere corpo attraverso i blocchi cromatici.
Il colore ha la capacità di liberare la ripetizione delle forme dalla loro fissità conferendo alle grafiche un inedito dinamismo: strutture modulari regolari o disordinate costruite su figure geometriche definite si rincorrono sulle pareti. Il risultato è una serie di carte da parati moderne e versatili, che offrono notevole libertà espressiva a designer e progettisti e arredano con stile e profondità ambienti residenziali e commerciali alla ricerca di un look attuale. Le superfici rivestite con Architetture dilatano idealmente lo sfondo, inaugurando nuove prospettive visive.

sette soggetti – Futura, Area, Olimpia, Cubolibre, Labirinto, Forma e Prisma – interpretano lo spazio e la profondità utilizzando linee, angoli, volumi e originali incastri tra forme. Protagonista incontrastata è la tinta unita: le tonalità piene scelte per la nuova serie vanno dal rosa tenue al verde ottanio,dall’arancione brillante al grigio piombo, passando dal giallo oro e dal turchese per arrivare al blu carta da zucchero e al bordeaux. Sapientemente dosate, le nuance originano sorprendenti chiaroscuri e suggestioni tridimensionali.

Allestire un ambiente con Architetture diventa un’esperienza piacevole e creativa: le dimensioni di ogni grafica sono totalmente adattabili e personalizzabili in base alle esigenze del singolo progetto e ogni referenza è disponibile in un’ampia palette di toni. Utilizzando le diverse varianti cromatiche di un unico tema, grazie ai differenti accostamenti che si richiamano a vicenda, è possibile arredare più pareti dello stesso spazio in maniera originale e coerente, creando sulle superfici un racconto di rara intensità.